Stonehenge

Tour di Stonehenge da Londra

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 6 settembre 2018

Stonehenge è tra le località più celebri della Gran Bretagna, grazie al sito neolitico composto dai celebri megaliti, cioè pietre erette di grandi dimensioni.

Situata nella contea del Wiltshire, in Inghilterra, non lontano da Amesbury, è a poca distanza dalla Piana di Salisbury, a nord-ovest rispetto a Salisbury.

Si tratta di un luogo che è meta di turismo di massa, benché la sola attrattiva sia rappresentata dalle pietre: pietre che, in ogni caso, riscuotono un notevole successo.

Basti pensare a quel che è accaduto il 21 giugno del 2005, per esempio, quando all’alba del solstizio d’estate quasi 20mila persone si sono radunate per attendere il sorgere del sole.

In effetti Stonehenge è anche un luogo di pellegrinaggio per le persone che seguono le religioni neopagane, come la Wicca o il Celtismo.

A cavallo tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta ha ospitato un festival musicale, la cui organizzazione – però – è stata cancellata nel 1985 in seguito a un confronto molto violento, la cosiddetta Battaglia di Beanfield, andato in scena tra alcuni partecipanti e la polizia.

Negli ultimi anni si sono alternati numerosi progetti che hanno coinvolto, in maniera più o meno diretta, Stonehenge, non solo per la sua vicinanza alla A344 e alla A303, tra Stoke e Amesbury.

Per il sito sono state proposte numerose idee, inclusi alcuni tunnel interrati, anche se il National Trust e l’English Heritage si sono impegnati per fare in modo che il percorso delle strade venisse allontanato dal sito archeologico.

Il sito neolitico fa parte della lista dei patrimoni mondiali dell’umanità che rientrano sotto la protezione dell’Unesco, ed è in effetti una delle attrazioni più celebri e più importanti di tutto il Regno Unito: di recente, non a caso, è stata investita una somma in denaro pari a circa trenta milioni di euro per la progettazione e la costruzione di un nuovo centro visitatori che funge anche da museo.

Si tratta di uno spazio in cui vengono allestiti eventi speciali e spettacoli, abbinato a un percorso che ogni anno accoglie più di un milione di visitatori.

Orari e info utili su Stonehenge

Quello di Stonehenge è un parco archeologico vero e proprio: un museo che, accanto a un’esposizione permanente, propone diverse mostre temporanee, ma anche un negozio di souvenir e dei servizi di ristoro, così da garantire ai turisti la migliore accoglienza possibile.

L’apertura è prevista dalle 9.30 alle 17 nei mesi invernali e dalle 9.30 alle 20 nei mesi estivi, mentre il biglietto di ingresso costa 14 sterline e 50 cent per gli adulti (8 sterline e 90 cent per i bambini di età compresa tra i 5 e i 15 anni, quelli più piccoli entrano gratis).

Curiosità su Stonehenge

Il punto focale del luogo è rappresentato dalla pietra dell’altare, vale a dire un blocco di arenaria verde di cinque metri. Le altre pietre più grandi sono in arenaria silicea, un materiale che si trova sulle Marlborough Downs, a una trentina di chilometri a nord.

Molto famosa è, poi, la pietra del tallone, nota anche come tallone del frate. Andando a ritroso nel tempo, si ritiene che la costruzione di questo monumento sia durata per circa un millennio e mezzo, essendo iniziata intorno al 3100 avanti Cristo per concludersi nel 1600 avanti Cristo circa.

La teoria più in voga sostiene che gli artefici dell’opera siano stati i Druidi, ma sono molti gli studiosi che manifestano dubbi a proposito di questa ipotesi.

Altri, per esempio, ritengono che Stonehenge potrebbe essere addirittura un tempio romano, anche se i Romani in Gran Bretagna giunsero per la prima volta pochi decenni prima della nascita di Cristo. Anche questo alone di mistero che circonda la località contribuisce ad aumentarne la fama e ad accrescerne la popolarità, tanto in Europa quanto nel resto del mondo. E, tra l’altro, non è nemmeno certo che il monumento sia stato al centro di riti pagani da parte dei Druidi.

Come arrivare a Stonehenge

Stonehenge si trova a circa 140 chilometri di distanza da Londra.

Per arrivare nella capitale britannica in treno si può sfruttare la stazione ferroviaria di Salisbury, collocata a una quindicina di chilometri dal sito archeologico, mentre in autobus è possibile ricorrere al National Express, sempre da Salisbury, per un viaggio che dura più o meno tre ore e mezza.

Per arrivare alla stazione di Salisbury da Londra è necessario prendere il treno dalla stazione di Waterloo con la compagnia First Great Western Line.

Il costo minimo è di £38 a/r (vedi convertitore) per un tragitto di circa 1h30m. Dalla stazione di Salisbury è possibile prendere un taxi o un autobus locale.

Altrimenti è più comodo e anche più conveniente utilizzare l’autobus, il quale al costo di €50 ti porta direttamente da Londra al sito di Stonehenge e include anche l’ingresso e un’audioguida in italiano.

Nel caso in cui si preferisca l’automobile, la strada di riferimento è la tangenziale M25.

Tour per Stonehenge da Londra

69 Condivisioni
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.