Windsor

Visitare Windsor da Londra

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 6 settembre 2018

Quando citiamo il nome “Windsor” immediatamente ci viene in mente la casa reale del Regno Unito.

Il nome affonda le sue radici nell’editto reale che portò in Consiglio il re Giorgio V, in piena prima Guerra Mondiale (1917) che aveva scelto quel nome per la famiglia reale sostituendo il precedente di Sassonia – Coburgo – Gotha.

Il nome era chiaramente ispirato dal Castello di Windsor che da secoli è emblema significativo e dimora della monarchia britannica.

Il Castello si trova nell’omonima località turistica della contea inglese del Berkshire (a 34 chilometri a est di Charing Cross e a sud del Tamigi che segna il confine con la città di Eton).

Una cittadina elegante, tranquilla, raffinata dove trascorrere qualche ora piacevole lontano dal caos metropolitano di Londra, anche per visitare il più grande castello abitato del mondo essendo residenza ufficiale dei reali inglesi sin dal 1066 a oggi, cioè dall’epoca di Guglielmo il Conquistatore che ne fece costruire la versione originale in legno.

Il nome della casa reale inglese è dunque legato a doppio filo a Windsor tanto che curioso è sapere che uno dei nodi più eleganti (eseguito con competenza e perfezione) che si fanno alla cravatta è proprio denominato nodo Windsor, perchè reso popolare dal Duca di Windsor che amava essere impeccabile in occasione delle uscite ufficiali.

Cosa vedere a Windsor

Il parco

Un castello reale ricco, imponente, fiabesco e suggestivo che non è tale se non è circondato dal verde. E infatti il Parco che sorge nelle immediate vicinanze del castello, non solo è immenso, ma comprende anche due fattorie e i cottage abitati dal personale dipendente.

All’interno del Parco sorge anche Frogmore House, una residenza di campagna del XVII secolo che è aperta al pubblico in alcuni giorni dell’anno.

State Apartments

Visitare gli State Apartments sarà un po’ come immergersi nella vita dei reali, immaginare anche solo per poche ore di essere un principe o una regina.

Qui sono succeduti ben 39 monarchi britannici e oggi le stanze reali si presentano ai visitatori ricche di opere d’arte di gran pregio appartenenti alla Royal Collection, che includono anche dipinti di Rembrandts, Rubens e Canaletto (Drawings Gallery).

E come non sognare di essere invitati al banchetto reale alla tavola da pranzo più grande del mondo con ben oltre 100 coperti?

Sempre all’interno degli 11 ettari di territorio che il Castello prende, troviamo la Cappella di Saint George, un esempio stupendo di architettura gotica inglese. Qui ha sede ufficiale l’Order of the Garter, il più antico ordine cavalleresco britannico che fu istituito nel 1348 da Edoardo III.

La cappella accoglie le spoglie della maggior parte dei sovrani inglesi. Nella Cappella di Saint George si celebrano ancora i matrimoni reali e messe quotidiane aperte a tutti.

Queen Mary’s Dolls’House

E come perdersi la Queen Mary’s Dolls’House, la casa delle bambole più famosa al mondo? Una casa fiabesca con ben sei salotti, otto bagni, camere da letto, una biblioteca fornitissima… tutto a misura di bambola!

Sì perché la casa è una riproduzione in scala 1:12 della classica casa aristocratica di epoca edwardiana che riproduce fedelmente le stanze del Castello di Windsor.

Una vera e propria meraviglia anche perché fu regalata da Re Giorgio V a sua moglie Mary, appassionata di case di bambole, che non fece mancare alla sua amata proprio nulla.

Da non perdere uno dei momenti più significativi e cioè il cambio della Guardia si tiene tutti i giorni da aprile a luglio e a giorni alterni da agosto a marzo (escluso le domeniche). Una cerimonia unica, alla quale si può assistere presentando il biglietto d’accesso al castello.

Legoladn Windsor

Da non perdere a Windsor (perché non c’è solo la residenza reale) un’attrattiva che sorprenderà grandi e piccini, il Parco dei divertimenti LEGOLAND® Windsor.

Situato in Winkfield Road, è aperto dal 13 marzo al 2 novembre… il parco a tema è unico nel suo genere costruito interamente con 55 milioni di mattoncini LEGO® che hanno dato vita a giostre interattive, attrazioni che lasceranno tutti a bocca aperta.

Le attrazioni sono maggiormente rivolte ai bambini dai 3 ai 12 anni, ma si divertirà tutta la famiglia in questo parco così originale come a esempio nella zona del DUPLO® Valley Splash Safari, l’area attrezzata per giochi d’acqua all’aperto più grande del Regno Unito.

Il Castello è collegato da un lunghissimo viale alberato al Windsor Great Park, un parco immenso e incontaminato.

La passeggiata che conduce al parco prende il nome di Long Walk (creato nel 1685 da Carlo II) e storicamente era conosciuto come un sentiero per cavalli che dal castello portava al Lago di Virginia Water. Una passeggiata davvero imperdibile che vi condurrà a un parco di circa 2000 ettari dove potrete ammirare una ricca fauna – cervi, uccelli – e moltissime imponenti querce.

E tra una visita e l’altra ci si potrà rilassare con una piacevole passeggiata nell’area pedonale tra Peascod Street, King Edward Court e Windsor Royal Shopping, dove l’atmosfera è tranquilla, non c’è traffico e c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra le piccole botteghe e i negozietti che offrono souvenir e prodotti tipici, oppure nella suggestiva zona dell’Isola del Municipio, dove si possono ammirare edifici ben conservati che risalgono al XVII secolo, o ancora visitando l’Eton College, l’antico college dove hanno studiato tutti i reali (compresi i giovanissimi William e Harry) e dove sono state girate alcune scene del film “Momenti di gloria”.

Info utili su come arrivare a Windsor e giorni di apertura

Windsor si trova poco fuori poco Londra, a soli 48 km dalla capitale del Regno Unito.

Dalla stazione di Waterloo, parte un treno che impiega circa un’ora di viaggio per raggiungere la ridente e quieta cittadina lambita dal Tamigi.

È consigliabile acquistare i biglietti di ingresso online in modo da evitare lunghe file che di solito affollano l’entrata al castello.

Il Castello di Windsor è aperto tutti i giorni eccetto i seguenti giorni: 8-24-25 marzo, 27 marzo (aperto dalle ore 13.00 in poi), 13 giugno. Le sale (apartments) sono chiuse nei seguenti giorni: 7-27 gennaio, 13 aprile, 12 giugno, 14 giugno 2016.

Nei giorni di chiusura degli State Apartments, si può usufruire di uno sconto sul biglietto. Il prezzo ridotto dà comunque diritto a visitare la cappella di St George, la Queen Mary’s Dolls’House e la mostra della Drawings Gallery

Biglietti e Tour per Windsor

116 Condivisioni
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.