Il tè del pomeriggio a Londra

10 cose da fare a Londra

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 29 agosto 2018

Londra è una città che lascia senza fiato per le sue numerose attrazioni, per la sua fulgida storia e per la sua bellezza architettonica. Meta ideale per un weekend di shopping, per una vacanza culturale o per una visita incentrata sul divertimento, la metropoli inglese offre tanti spunti per trascorrere del tempo ricco e piacevole.
Oltre ai nostri consigli sulle cose da vedere a Londra, ecco una piccola guida sulle dieci cose da fare nella splendida City:

1. Vedere uno spettacolo all’aperto

L’Open Air Theatre a Regent’s Park
L’Open Air Theatre a Regent’s Park

L’Open Air Theatre di Regent’s Park è divenuto una vera e propria istituzione per gli amanti del teatro, e un appuntamento fisso dell’estate londinese. Situato in una location d’eccezione, ha un auditorium tra i più grandi della città, con ben 1250 posti a sedere.

Qui si svolgono numerose kermesse teatrali oltre alle rappresentazioni Shakespeariane, ma indubbiamente è uno dei luoghi più suggestivi per poter godere di un’opera del noto artista inglese. È ovvio che se non si vuole rinunciare al “classico” non si potrà disdegnare una visita allo Shakespeare Globe Theatre, ricostruito fedelmente come l’originale, anch’esso all’aperto. Entrambi i teatri, per ragioni climatiche, sono aperti in primavera e in estate.

2. Andare in un pub tradizionale inglese

The George Inn, pub storico di Londra
The George Inn, pub storico di Londra

L’Inghilterra è uno dei paesi con una tradizione brassicola tra le più antiche al mondo, insieme alla Germania e al Belgio. Lo stile anglosassone è noto per le sue birre ad alta fermentazione, le cosiddette Ale britanniche di cui tanto si parla una volta arrivati a Londra. I pub sono un’istituzione: alle 18 spaccate i locali vengono affollati da giovani e non che si ritrovano alla fine di una giornata di lavoro per assaporare queste birre dolci e leggere di gradazione alcolica.

Esistono ancora oggi dei pub che vale la pena visitare, in quanto hanno mantenuto il loro spirito tradizionale o semplicemente sono tra i più antichi della città. Vicino al London Bridge e al Borough Market, immancabile è una visita al The George Inn, uno dei public bar storici della capitale inglese, frequentato in passato addirittura da Charles Dickens. In molti di questi locali, tra l’altro, è possibile gustare un buon fish & chips preparato con la ricetta originale anglosassone.

3. Sfogliare libri sulla Word of the Water

The word of the water, Londra
The word of the water, la libreria galleggiante

Gli appassionati di letteratura non potranno perdere l’occasione di sfogliare centinaia di titoli a bordo di questa originale libreria galleggiante. Si trova appena fuori la stazione di Paddington (York Way, Granary Square) e venne avviata nel 2011 da Paddy e John, i due ideatori del progetto. Spesso l’esistenza della Word of Water è stata minacciata da multe ingenti, ma la cittadinanza ha aiutato il progetto considerandolo di grande pregio e valore culturale e persino finanziandola con delle donazioni.

Al suo interno è possibile trovare grandi occasioni di seconda mano, come tascabili a £ 3 e libri cartonati a £ 4. La Word of the Water organizza anche serate con musica e presentazioni di libri, soprattutto in estate, mentre in inverno è possibile sorseggiare un buon vin brulé a bordo per scaldarsi. La libreria galleggiante è aperta tutti i giorni dalle 12 alle 19.

4. Il rito del tè delle 5

Il tè del pomeriggio a Londra
Il tè del pomeriggio inglese

Il culto del tè per gli inglesi è sacro. Deve le sue origini alla settima duchessa di Bedford, Anna, che agli inizi del 1800 istituì questo rituale in un’epoca in cui i pasti al giorno erano solamente due: la prima colazione e la cena. Il tè delle 17 era un modo di evitare i morsi della fame e spezzare un digiuno così prolungato. Inizialmente questa cerimonia era privata e veniva fatta solo nella sua camera da letto, ma ben presto in molti iniziarono a seguire il suo esempio.

Oggi decine di sale da tè londinesi offrono la possibilità di immergersi in questo rituale. In particolare gustare il tè da Claridge’s è una vera e propria esperienza. È possibile scegliere tra oltre 40 tipologie di tè, accompagnato da deliziosi pasticcini, sandwich e altri dolci tradizionali preparati dalla pasticceria interna.

5. Vedere un musical

Il musical The Book of Mormon a Londra
Il musical The Book of Mormon a Londra

Londra è celebre per la sua cultura teatrale e ha, in ogni periodo dell’anno, una grande scelta di spettacoli da poter andare a vedere. I suoi teatri del West End e Off West End, come quelli minori, sono conosciuti in tutto il mondo, soprattutto per la vasta gamma di musical di fama internazionale.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta, ma ve ne consigliamo alcuni, soprattutto a chi non capisce benissimo l’inglese: The Book of Mormon, l’originale musical satirico di Trey Parker, Robert Lopez e Matt Stone, già noti come irriverenti ideatori di South Park. Lo spettacolo è una satira religiosa e fa ironia sulle organizzazioni ecclesiastiche, con musiche incentrate sulla cultura del mormonismo. The Book of Mormon ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui 9 Tony Award, uno dei quali per miglior musical, e nel 2011 è approdato a Broadway.

Se si vuole assistere a un grande classico, Il Fantasma dell’Opera non deluderà di certo le aspettative. La storia è ovviamente ispirata all’omonimo romanzo di Gaston Leroux e narra le vicende di dell’amore disperato di un musicista maledetto e geniale, che vive nei sotterranei dell’Opéra di Parigi, per il soprano Christine Daaé.

6. Fare una crociera sul Tamigi

Una romantica crociera sul Tamigi
Una romantica crociera sul Tamigi

Ammirare le luci di Londra direttamente sul Tamigi, godendosi una cena suggestiva sulla London Showboat è un’esperienza sicuramente romantica. Si potrà ammirare il panorama illuminato della città e allo stesso tempo vedere alcune delle più importanti attrazioni di Londra come il Big Ben, il London Eye, la Cattedrale di Saint Paul e Houses of Parliament.

La cena è comprensiva di quattro gustose portate e dell’ottimo vino, mentre per il dopocena è prevista della buona musica e intrattenimento dal vivo in stile cabaret.
Potete prenotare la crociera direttamente online da questo link.

7. Fare l’aperitivo su un Roof Top Bar

Aperitivo al Bar Terrazza Roompus Room di Londra
Aperitivo al Rumpus Room Rooftop bar di Londra

I Roof Top Bars sono dei locali situati sulla cima di qualche edificio e offrono dei panorami splendidi della città. Sorseggiare un drink davanti allo spettacolare skyline di Londra è un must durante un viaggio nella capitale inglese, per passare una serata piacevole alla fine di una giornata di visite e shopping. In molti locali è prevista della buona musica e dell’ottimo cibo che non ha niente da invidiare ai ristoranti tradizionali. In questo articolo trovate una nostra classifica sui 10 migliori bar terrazza della città.

8. Tour del cioccolato

Tour del cioccolato a Londra
Tour del cioccolato a Londra

Se per un giorno hai voglia di lasciarti guidare per la città e allo stesso tempo ami il cioccolato, consigliamo un percorso guidato attraverso le botteghe artigiane che ospitano alcuni dei migliori cioccolatai al mondo, nel signorile quartiere di Mayfair. Durante queste particolari degustazioni sarà possibile scoprire la storia e le curiosità legate alla cultura del cioccolato, alla sua tradizionale produzione e al suo consumo. Alcune tappe incluse nell’itinerario sono Paul A Young, Hotel Chocolat, Prestat, Fortnum & Mason, apprezzati in tutto il mondo per la loro offerta gastronomica. Scopri tutti i dettagli e prenota subito questo tour.

9. Cenare in un ristorante stravagante

Il ristorante stravagante  Circus di Londra
Il ristorante Circus di Londra

In una città eclettica come Londra sarà facile imbattervi in un ristorante originale e stravagante. Sparsi in tutta la città ci sono numerosi locali bizzarri e divertenti: menù 3d interattivi, cene al buio, location alternative come fabbriche abbandonate…

Uno dei posti più originali che possiamo consigliarvi è sicuramente il Circus, locale situato in uno dei quartieri più giovani e artistici della città, Covent Garden. Durante la cena è presente dell’intrattenimento ed è necessario prenotare il tavolo. Si potrà assistere a degli spettacoli di cabaret, performance di acrobati, danzatrici, giocolieri, musicisti e artisti di vario tipo. Anche il menu è sicuramente ricco di prelibatezze, ideato dallo chef Andrew Lassetter, in costante evoluzione.

10. Camminare “sotto” il Tamigi

Il greenwich foot tunnel a Londra
Il greenwich foot tunnel a Londra

Un modo divertente per arrivare nella zona di Canary Wharf è percorrere il Greenwich Foot Tunnel, che si sviluppa proprio sotto il Tamigi. Il tunnel vi porterà da una sponda all’altra del fiume: si entra da Cutty Sark (ci si arriva con la metro DLR) scendendo da una scala a chiocciola o prendendo l’ascensore.

Questa antica galleria sotterranea, risale al 1902 ed è lunga 370 metri, profonda poco più di 15 metri e ha un diametro interno di 3 metri. Essendo un passaggio pubblico, è aperto 24 ore al giorno, tuttavia l’ascensore è aperto solo dalle 7 alle 19 fino al sabato mentre la domenica dalle 10 alle 17:30 e non è disponibile il giorno di Natale e per Santo Stefano (che in Inghilterra chiamano The Boxing Day).

42 Condivisioni
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 1,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.