Come muoversi a Londra

Trasporti: come muoversi a Londra

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 settembre 2018

Per far muovere ogni giorno quasi 8,5 milioni di abitanti è necessario uno dei più grandi sistemi pubblici di trasporto, così come è quello di Londra.

Ogni giorno vengono effettuate circa 24 milioni di corse attraverso la rete dei trasporti londinesi.

La prima metro sotterranea è apparsa a Londra nel 1863.

Mezzi pubblici disponibili

– La metropolitana (the Tube);
– autobus;
– DLR (Docklands Light Railway), ovvero una metro leggera di superficie;
– London overground (treni);
– biciclette a noleggio;
– funivia;
– battelli;
– tram.

I vari sistemi sono integrati in una rete che rende semplice passare da un mezzo ad un altro.

La metro di Londra: the Tube

Quando parlo di mezzi pubblici, ovviamente intendo soprattutto la metro, The Tube.

Velocissima ed efficientissima è il mezzo migliore per spostarsi da una zona all’altra all’interno di Londra, potendo evitare il traffico cittadino.

La metro di Londra è in funzione generalmente dalle 5 alle 24. Il venerdì e il sabato 5 linee della metro (Central, Jubilee, Northern, Piccadilly e Victoria Line) sono in funzione anche in orario notturno. La domenica la frequenza delle linee è ridotta.

Zone tariffarie

Londra è divisa in 9 zone tariffarie, anche se aeroporti a parte, difficilmente si uscirà dalle zone 1 e 2 che sono quelle centrali.

Orari di punta

Il costo delle tariffe, oltreché dalla distanza, dipende anche dall’orario in cui si effettua il viaggio.

Infatti esistono degli orari di punta (peak hours):

– dal lunedì al venerdì dalle 6:30 alle 9:30 e dalle 16:00 alle 19:00.

I viaggi off peak sono naturalmente in tutte le altre ore e nei giorni festivi.

Metro di LondraVai all’approfondimento

La DLR (Docklands Light Railway)

A completare la capillarità su rotaia della metro è nata nel 1983 la metro leggera, conosciuta come DLR.

Viaggia senza conducente e per lo più in superficie e collega la zona est di Londra dei Docklands.

È molto utile inoltre se si atterra o si riparte dall’aeroporto London City, servito proprio dalla DLR.

Le tariffe sono le stesse della metro e anche il pagamento è identico.

DLRVai all’approfondimento

Autobus pubblici

Gli iconici bus a due piani sono uno dei simboli più riconoscibili di Londra, ma oltre ad essere un’attrazione sono anche un ottimo mezzo di trasporto, complementare alla metro.

Sono da preferire alla metro quando oltre a muovervi da un punto all’altro della città volete anche ammirare il panorama, oppure per tragitti molto brevi.

Inoltre se amate la vita notturna, durante la settimana la metro alle 24 finisce il servizio e l’unico mezzo a disposizione sono gli autobus notturni.

Gli autobusVai all’approfondimento

Biglietti e abbonamenti: Oyster, Travelcard e contactless

Oystercard

Il metodo più conveniente per utilizzare i mezzi pubblici a Londra è tramite la Visitor Oyster Card: si tratta di una tessera ricaricabile che calcola automaticamente il costo della tariffa del viaggio.

Inoltre per far risparmiare c’è un limite giornaliero (CAP) di £6.80, raggiunto il quale tutti gli altri viaggi effettuati nelle zone 1 e 2 non verranno addebitati.

Utilizzare la Oyster Card nella metro è molto semplice: è sufficiente avvicinarla ai lettori presenti all’entrata e all’uscita.

Non bisogna dimenticarsi di passarla quando si è terminato il viaggio, altrimenti il sistema non saprà il tragitto effettuato e verrà caricato il massimo tariffario.

Contactless

Se avete una carta di credito contactless è possibile utilizzare questa al posto della Oystercard. Il funzionamento e i costi saranno identici.

Potrebbe non essere fattibile l’utilizzo per le famiglie con bambini che pagano, dal momento che è necessario utilizzare una carta contactless per ciascuno.

Travelcard

La Travelcard è un abbonamento che può essere giornaliero, settimanale o per periodi più lunghi. Questa è conveniente unicamente sa trascorrete almeno 6 giorni a Londra.

Biglietti e abbonamentiVai all’approfondimento

Tariffe per i bambini

I bambini al di sotto degli 11 anni possono viaggiare gratis su autobus e tram. Il viaggio è gratuito anche nella metro, sulla DLR e con London overground se sono accompagnati da un adulto pagante (fino ad un massimo di 4 bambini).

Accessibilità

Circa un quarto delle stazioni della Tube sono accessibili ai disabili, mentre la totalità delle DLR e dei tram sono accessibili, così come circa la metà delle stazioni della London Overground.

Tutti gli autobus sono accessibili per chi viaggia in sedia a rotelle e completamente gratuiti, così come i tram.

Taxi

Oltre agli autobus rossi, un altro simbolo di Londra sono i Black Cabs, i tipici taxi neri, anche questi completamente accessibili alle carrozzine.

Quando la scritta gialla è accesa significa che la vettura è libera. La tariffa minima è di £2,20. Le corse dopo le 20:00 hanno un supplemento, così come le corse che partono da Heathrow.

18 Condivisioni
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.