Autobus pubblici di Londra

Autobus pubblici Londra

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 settembre 2018

Chi non conosce gli autobus di Londra a due piani, i famosi double decker?

Oltre a costituire un vero e proprio simbolo della città, questi bus garantiscono un servizio efficiente; ampiamente utilizzati da londinesi e non, come numero di passeggeri sono secondi soltanto alla metro.

Non esistono solo i bus a due piani, ma anche altri modelli, se pur meno diffusi: di sicuro però saranno quelli “doppi” ad entusiasmarvi!

Quando usarlo al posto della metro

Suggeriamo di preferire il bus alla metro in queste occasioni:

  • Quando si vuole arrivare a destinazione e, allo stesso tempo, vedere la città! Viaggiando in superficie, i panorami che si possono ammirare sono ben più affascinanti rispetto ai tunnel della metropolitana;
  • Per i piccoli spostamenti (per quelli più lunghi, invece, la metro assicura tempi di percorrenza più brevi);
  • Per improvvisare un tour panoramico fai-da-te. Scegliete un bus con un bel percorso, salite al secondo piano e mettetevi comodi. Il top sono i sedili frontali.

Le linee e quali zone serve

Le linee di autobus londinesi sono una marea: la città vanta infatti una delle più grandi reti di autobus locali.

Più di 8.000 bus di linea operano su circa 700 diverse rotte, coprendo praticamente ogni parte di Londra. Pensate che le fermate sono circa 20.000.

Per questo motivo, spesso non è facile capire le mappe; bisogna impegnarsi un po’ e farsi aiutare dalle cartine che troverete alle fermate dei bus e dal vostro smartphone, nel quale avrete sicuramente scaricato qualche app utile per “diventare padroni” dei bus di Londra!

Prezzi dei biglietti e come si pagano le tariffe

Su tutti gli autobus di Londra non si può comprare il biglietto a bordo in contanti: è necessario salire sul mezzo già provvisti di titoli di viaggio quali carte giornaliere, One Day Bus & Tram Pass, Oyster Card, Travelcard o Carte Bancarie.

Per bus (e tram) non esiste la suddivisione in zone di viaggio stabilita per la metro, quindi il prezzo è fisso.

La tariffa per corsa semplice è di £ 1,50 con la Oyster Card o con il sistema contactless tramite carta bancaria abilitata.

Oggi le carte Visa e Mastercard contactless sono abbastanza diffuse; riportano il simbolo del Wi-Fi (ma prima di usarle verificate gli eventuali costi, trattandosi di un utilizzo all’estero… Potrebbe essere più conveniente acquistare la Oyster).

Ecco come utilizzare la Oyster Card o la carta di credito contactless: si deve toccare il lettore giallo con la card una volta soltanto, al momento della salita (non quando si scende).

Questo sistema è comodo – infatti è quello che vi consigliamo – e ha il vantaggio di rilevare in automatico il Daily Cap, la soglia di spesa di 4,50 £ al di sopra della quale si può continuare a viaggiare in bus per tutta la giornata, senza spese ulteriori.

La Travelcard è invece cartacea e va mostrata al conducente.

I biglietti One Day Bus e Tram vengono emessi come biglietto cartaceo (costano 5 £ e vi consigliamo questa opzione solo se non avete intenzione di usare la Metro), oppure su una Oyster card.

Sono validi dalle 00:01 del giorno di rilascio fino alle 4:30 del giorno seguente.

Maggiori informazioni sulle tariffe dei bus sono disponibili a partire da questa pagina.

Troverete i titoli di viaggio in vendita nelle fermate dei bus, così come nelle stazioni della metro o dei treni a Londra.

Se avete bambini al sotto degli 11 anni di età, non dovete acquistare alcun biglietto/card per loro, perché viaggiano gratis.

Orari

Gli orari delle diverse linee di bus sono variabili; a parte quelli in funzione 24 ore su 24, gli altri autobus solitamente funzionano in orari compresi tra le 5.00 del mattino e la mezzanotte.

La frequenza dei mezzi è pari a circa 5/10 minuti nel centro di Londra, e più diradata nelle zone più esterne, nei giorni di festa e la notte.

Bus notturni

I bus notturni di Londra possono rivelarsi comodissimi.

Ci sono dei bus attivi 24 ore su 24, che di notte hanno una frequenza ridotta (e, a volte, seguono un percorso diverso da quello ordinario), altri invece sono in funzione solo la notte.

Li riconoscete dalla N vicino al numero dell’autobus.

Se vi trovate in centro città è utile sapere che la zona migliore dove prendere il bus è quella di Trafalgar Square, dove transitano tanti bus notturni in servizio.

Accessibilità

Tutti i bus, tranne i modelli storici 9 e 15 (chiamati Heritage), sono facilmente accessibili grazie al pianale ribassato. I viaggiatori in sedia a rotelle possono quindi salire e scendere in modo semplice, e viaggiano gratuitamente.

Ogni bus è provvisto di una pedana mobile e di uno spazio riservato alle carrozzine.

Sugli autobus possono inoltre salire liberamente i cani da assistenza registrati.

Mappa

Curiosità: i bus alimentati con fondi di caffè

Le notizie curiose (ma vere) sono simpaticissime! Se andrete a Londra da fine novembre 2018 potreste già essere tra i fortunati fruitori dei bus alimentati da biocarburanti alimentati a fondi di caffè, che dovrebbero entrare in servizio in quel periodo.

Prendete gli scarti di caffè delle maggiori catene di caffetterie londinesi, aggiungetelo al mix di diesel e biocombustibile ed il gioco è fatto. L’idea vi piace?

Per approfondimenti su questa notizia green potete leggere tutto l’articolo su Focus.

Bus turistici hop-on hop-off

autobus hop-on hop-off

A Londra circolano anche tanti bus turistici hop-on hop-off. Vi consigliamo di prenderli perché rappresentano un ottimo modo per esplorare tante zone della città. Questo vale dappertutto, non solo a Londra!

Sugli autobus turistici, spesso a due piani e scoperti, si può salire e scendere quante volte si vuole nell’ambito della validità del biglietto (ci sono proposte da uno, due e tre giorni, a seconda della società che offre il servizio), e potrete scegliere tra diversi itinerari e tantissime fermate in luoghi strategici.

L’audioguida, sempre presente anche in italiano, si rivelerà molto utile, inoltre questi tour comprendono solitamente anche dei tour a piedi e dei giri in battello sul Tamigi.

Considerate che il tour da una giornata su questi bus è incluso anche nel London Pass.

I bus della National Express

La società National Express dispone di una ampia flotta di bus e offre collegamenti da e con i vari aeroporti di Londra e del Regno Unito, come Heathrow, Gatwick, Luton, Stansted.

Per raggiungere Londra, questi bus rappresentano un’alternativa valida ed economica a treni e taxi. Sono anche molto confortevoli: si tratta di autobus granturismo dotati di aria condizionata e Wi-Fi gratuito. Si possono portare a bordo due valige da 20 kg e un bagaglio a mano per ogni adulto.

La compagnia gestisce inoltre tantissimi collegamenti di lunga percorrenza con altre città del Regno Unito, per esempio Manchester, Brighton, Birmingham, Cardiff e Glasgow.

Anche le fermate sono numerose: trovate l’elenco completo delle tratte servite e gli orari in vigore a partire da questa pagina del sito ufficiale della compagnia), oppure potete fare una ricerca libera da qui.

0 Condivisioni
[gmw_nearby_locations item_type="posts" nearby="item" post_types="page" units="kilometers" get_directions="0" results_count="4"] 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.